FIORE DOPO FIORE INIZIA LA PRIMAVERA

Il romanticismo nei colori dei fiori

Ogni matrimonio che si rispetti, anche il più romantico, raffinato e tenero non può prescindere da una palette cromatica tutta floreale. Premesso che il bianco è sempre una scelta ottimale, non sono poche le spose che decidono di creare degli eleganti contrasti puntando non solo sull’abito da sposa colorato ma sugli allestimenti floreali. Seguendo questo fil rouge di grande tenerezza, le nuance perfette sono quelle pastello, decisamente tenui e delicate che spaziano dal rosa al pesca, dall’azzurro al corda, dal glicine al rosa marshmallow fino al giallo sorbetto molto in voga. Anche le sfumature delicate del verde salvia non possono mancare, non nei fiori ma nelle sfiziose succulente o nei rametti di erba.

I fiori più romantici

Anche la scelta della tipologia dei fiori da utilizzare negli allestimenti deve poter esprimere tutto l’allure di romanticismo delle vostre nozze. I fiori sono i più grandi amici delle emozioni, traducono messaggi in sentimenti veri e tangibili. Per un matrimonio romantico, la scelta non può che ricadere sulle rose, il fiore romantico per antonomasia, le bucoliche peonie, le raffinate rose inglesi ma ancora i ranuncoli, gli anemoni, le ortensie e le dalie. Così come nella stagione fredda sceglierete un abito da sposa invernale, anche la scelta dei fiori romantici è comunque legata alla stagione in corso; ad esempio, le peonie sono tipicamente primaverili, le dalie potete trovarle in estate come in autunno. Questi fiori sono perfetti per quegli allestimenti romantici e molto scenici come gli archi fiorati, bellissimi in un rito civile, per adornare la porta d’ingresso di una chiesa antica o per il momento taglio torta.

Privacy
Realizzato da Soluzione Globale in collaborazione con BizWeek